Crea sito

In rete

Nato come corso semiserio di traduzione dalla lingua maschile a quella femminile, questo blog di GQ.com (nato quando la testata si chiamava ancora Menstyle.it) si è evoluto nel corso degli anni in un piccolo polo di discussione sulle caratteristiche delle rispettive culture di genere, sulle incomprensioni, le storture, le sciocchezze e le sciatterie che si commettono quando si rinuncia a essere persone per essere solo maschi o femmine. Sono felice di averlo fatto su un maschile: forse non c’era altro posto.

Il posto dove tutto è cominciato. Aperto per solitudine, logorrea e curiosità nel 2003 su Splinder, è poi diventato un sito a sé ed è durato per nove anni abbondanti, fino all’obsolescenza. Contiene tutti i miei vagiti di neofita della rete, ed è, a modo suo, un pezzo di storia del web italiano.